Uno dei famosi borghi medioevali più belli d'italia

Bagolino, sito in provincia di Brescia, è una stazione turistica montana, pittorescamente disposta all’estremità settentrionale della Vallesabbia, confina con i comuni bresciani di Idro, Anfo, Lavenone, Collio, Bienno, Prestine, Breno e, su lato orientale, con la provincia di Trento. Tutto in zona montagnosa, il comune di Bagolino, è il più vasto comune della provincia: la sua superficie è di Ha 10.969. L’altitudine minima è quella del lago d’Idro (mt. 368), la massima quella del monte Brealone (mt. 2.583). L’altitudine media del capoluogo è di mt. 778, quella della frazione di Ponte Caffaro è di mt. 379. Il clima è prettamente alpino. Dominato dall’imponente cornone del Blumone, magnifico monumento del gruppo Adamello, il territorio di Bagolino, denominato anche Valle del Caffaro, è attraversato dall’omonimo fiume che nasce al Passo del Termine (mt. 2334) che scendendo nella
conca del Gaver e quindi alternando ripidi pendii e falsi piani, dopo circa 16 Km giunge al paese, dopodichè piegando bruscamente all’altezza del ponte di Prada entra nel Pian d’Oneda affluendo al fiume Chiese a pochi chilometri dal Lago d’Idro.